Cosa facciamo

Attività svolte in questi anni

Siamo partiti dal fabbisogno con una sorta di “tour Alzheimer” nei comuni della Provincia di Macerata incontrando i familiari per comprendere, attraverso l’ascolto, le reali esigenze e richieste delle famiglie.

Da qui, abbiamo iniziato a strutturate alcune attività che ancora portiamo avanti e che negli anni abbiamo cercato di perfezionare sulla base delle nuove e continue richieste pervenute e su base esperienziale.

Costituzione di un “Telefono Alzheimer”

Per ascoltare e provare a sostenere le famiglie. I collaboratori dell’Associazione, tra cui psicologi, forniscono supporto e consigli sulla gestione della malattia e sull’attivazione dei servizi dedicati.

Attività di sensibilizzazione e informazione

Iniziative di promozione dell’associazione, di informazione sulle problematiche legate alla malattia e i possibili interventi.

Visita degli Assessori Regionali alla Sanità e ai Servizi Sociali

presso le abitazioni di alcuni malati per prendere visione in modo diretto del dramma della malattia; al Centro ISRAA di Treviso (unico in Italia sul modello dell’Olanda) per permettere di verificare a parità di malattia quanto l’approccio nella gestione possa fare la differenza.

Convegni

In occasione della Giornata Mondiale dell’Alzheimer organizziamo Convegni scientifici e culturali con la presenza di professionisti altamente qualificati e di operatori di esperienza, sullo stato dell’arte nei riguardi della terapia, della ricerca e dell’assistenza.

Corsi di formazione

L’importanza della formazione, quale basilare input a percorsi assistenziali di diversa natura, è ormai una realtà consolidata così come l’aggiornamento costante dei nostri collaboratori. La nostra formazione mira non solo all’informazione sulla malattia e sulle espressività cliniche che si manifestano nelle singole persone, ma alle strategie farmacologiche e non farmacologiche di intervento e alle modalità di costruzione di una relazione adeguata con i malati e con i familiari.

Corsi di formazione per operatori a tutti i livelli (medici, psicologi, infermieri, operatori socio sanitari, assistenti familiari, caregiver e volontari).

Caffè Alzheimer

Con il prezioso contributo della “Fondazione Girolamo Colonna” abbiamo attivato due Caffè Alzheimer nel Comune di Macerata, a cadenza mensile, per un totale di 10 incontri, di circa 90 minuti ciascuno.

La partecipazione libera e gratuita era aperta ai familiari, agli operatori del settore e a chiunque dimostrasse interesse rispetto agli argomenti trattati.

Gli psicologi, collaboratori dell’Associazione, erano disponibili a intrattenere e impegnare le persone con demenza, qualora avessero partecipato agli incontri insieme ai loro familiari.

Rete di servizi per persone affette da demenza e loro caregiver

Ideazione e partecipazione insieme all’Ambito 17 e 18 /Asur Area vasta 3/ Regione Marche/Cooperativa Cooss Marche/ della sperimentazione di una rete di servizi per persone affette da demenza e loro caregiver nella zona di S. Severino-Matelica-Camerino.

Sportello Info-Alzheimer

Un servizio informativo presente in alcuni comuni del territorio maceratese (Tolentino, Corridonia, Urbisaglia, Monte San Giusto) al fine di sostenere, attraverso l’informazione, le famiglie di persone affette da demenza di Alzheimer. Il servizio offerto è attivo con cadenza quindicinale, con una interruzione nel mese di agosto ed è possibile fruirne sia recandosi di persona presso lo sportello, sia contattando il numero telefonico. Tutti i professionisti coinvolti nell’attività fanno parte dell’Associazione AFAM e operano all’interno del servizio alternandosi nelle sedi.

Altri servizi offerti gratuitamente

  • Consulenza psicologica: offre ai familiari la possibilità di parlare dei problemi vissuti quotidianamente, superando l’isolamento che si è venuto a creare negli anni a causa della malattia;
  • Materiale informativo sulla malattia, sull’assistenza e sui servizi aiutando i familiari a individuare i problemi reali e possibili soluzioni, indirizzando a specifiche competenze.
  • Qualora si ritiene opportuno si va a domicilio, per verificare le condizioni e l’ambiente in cui vive una persona affetta da demenza, si valuta il livello cognitivo della persona con test specifici, si offre formazione alla famiglia e si danno indicazione di tipo ecologico per migliorare le condizioni ambientali in cui vive la persona malata e il caregiver

Programmazione attività 2017-2020

Nell’ambito della programmazione delle attività per il 2017 e per i prossimi tre anni, AFAM si farà carico della gestione, dell’organizzazione e dello svolgimento del Progetto pilota Alzheimer Uniti Italia Onlus “MACERATA CITTÀ AMICA DELLE PERSONE CON DEMENZA” all’interno del quale ci sarà:

  • L’apertura di un Meeting Centre, cioè un luogo dove nello stesso pomeriggio ci sia un’attività pensata per le persone affette da demenza di grado lieve e moderato, un corso di formazione per badanti e/o familiari, un’assistenza in problemi pratici, emotivi e sociali alle famiglie, il tutto a cadenza settimanale in un luogo che possa avere più ambienti per permettere le diverse modalità operative.
  • Attivazione di un Centro di ascolto e di un telefono amico delle demenze, aperti 4 ore al giorno, per 5 giorni alla settimana
  • Formazione ad hoc (a cura dell’Associazione) delle persone che hanno particolari funzioni come i vigili urbani, le forze di polizia, i vigili del fuoco, gestori degli alberghi, commercianti, persone che lavorano nei bar, nelle banche, gli organizzatori di momenti di svago e i sacerdoti (la sensibilità religiosa è una delle ultime a scomparire con il progredire della malattia), gli appartenenti alle associazioni di volontariato di ogni tipo.
  • PROGETTO SCUOLA: anche i giovani che frequentano le scuole dovrebbero essere formati sia sulla demenza in senso stretto sia sulle modalità per vivere accanto ai malati in famiglia e nei vari luoghi di incontro collettivo.
  • Adeguare i percorsi cittadini e la cartellonistica negli uffici pubblici
  • Organizzare iniziative per visitare i musei e avere degli incontri cadenzati nelle biblioteche pensando a dei momenti di lettura.

Chi siamo

Siamo un’associazione di volontariato nata con lo scopo di migliorare la qualità di vita delle persone malate di demenza e delle loro famiglie

Cosa facciamo

Portiamo avanti diverse attività per rispondere alle esigenze e alle richieste delle famiglie. Tutti i servizi sono offerti gratuitamente.

La Città Amica

Una città che rende reale il principio dell’accoglienza a tutti i livelli, soprattutto per le persone colpite da Alzheimer o da altro tipo di demenza.

Sostieni AFAM

Abbiamo bisogno del contributo di tutti per sostenere la formazione necessaria alla famiglia del malato per prendersi cura al meglio di lui

Richiedi informazioni

Risponderemo il prima possibile

Share This