Comprendere la persona

Comprendere la persona

“Con la costruzione di un progetto collettivo di solidarietà per le persone malate di Alzheimer, che vada al di là della malattia, siamo incoraggiati a decentralizzare lo sguardo, per vedere la persona non solo come un malato, ma come cittadino pieno minimizzando ciò che è considerato come non normale.” – Serge Guerin –

Ci piace iniziare con questa citazione che rispecchia perfettamente i principi che animano la nostra Associazione.

La sfida è quella di un cambio di mentalità totale: pensare alla persona come tale seppure nella malattia.

La parola Alzheimer dà subito un’immagine negativa che crea uno stato di ansia mista a paura.

Non è nostra intenzione sminuire il problema, che ha proporzioni drammatiche, siamo però convinti che per riuscire a vivere la normalità nella malattia occorra spostare l’asse dell’interesse per non rimanere avvitati nella patologia stessa senza possibilità di uscirne.

Dobbiamo capire che è necessario ritrovare un collegamento che porti la persona ad avere una quotidianità diversa, con le proprie passioni da seguire piuttosto che attività normali.

Chi siamo

Siamo un’associazione di volontariato nata con lo scopo di migliorare la qualità di vita delle persone malate di demenza e delle loro famiglie

Cosa facciamo

Portiamo avanti diverse attività per rispondere alle esigenze e alle richieste delle famiglie. Tutti i servizi sono offerti gratuitamente.

La Città Amica

Una città che rende reale il principio dell’accoglienza a tutti i livelli, soprattutto per le persone colpite da Alzheimer o da altro tipo di demenza.

Sostieni AFAM

Abbiamo bisogno del contributo di tutti per sostenere la formazione necessaria alla famiglia del malato per prendersi cura al meglio di lui

Richiedi informazioni

Risponderemo il prima possibile

Share This